Chiuso il reparto di emodinamica dell’Ospedale di Sciacca, Co.Di.Ci. Trapani diffida l’Asp di Agrigento

“Apprendiamo dagli organi di stampa che da due giorni risulta chiuso, per non meglio precisati lavori, il reparto di Emodinamica Ospedale di Sciacca, utilizzato dai cittadini di Trapani e Agrigento colti da infarto o con gravi problemi cardiaci. Si tratta dell’unica sala rimasta operativa dopo la chiusura, sei mesi fa e per problemi tecnici, di un’altra sala che regolarmente veniva utilizzata e così il guasto all’unica sala rimasta operativa ha costretto alla chiusura l’intera Unità del Giovanni Paolo II”-, commenta l’Avv. Manfredi Zammataro segretario regionale di Codici – Centro per i Diritti del Cittadino.[su_spacer]

“Un reparto così importante per il territorio e per la salute dei cittadini di Trapani e Agrigento, non può rimanere chiuso-, spiega l’Avv. Vincenzo Maltese, segretario del Codici Trapani-, in quanto significherebbe privare l’utenza di un servizio di così grande rilevanza per le cure specialistiche utilizzate, peraltro ricadente in una grande area del territorio della Sicilia occidentale.[su_spacer]

“Per questo l’Associazione Codici-, concludono i due legali-, a tutela dei cittadini sofferenti ed in osservanza del diritto alla salute costituzionalmente garantito, chiede e diffida il Direttore Generale dell’ASP di Agrigento, Dott. Salvatorio L.Ficarra, di attivarsi immediatamente per riprendere il servizio pubblico rimuovendo quelle situazioni che ad oggi impediscono il corretto funzionamento del reparto dell’Ospedale di Sciacca., pena la tutela degli utenti nelle competenti sedi preposte”.

Previous Post
Next Post

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *