Un portalettere palermitano di 50 anni, P.G. in servizio a Mazara del Vallo, è stato denunciato dai Carabinieri per “sottrazione di corrispondenza commessa da persona addetta al servizio delle poste, dei telegrafi o dei telefoni”. Il fatto è stato scoperto casualmente dai Carabinieri, intervenuti dopo la segnalazione del ritrovamento di corrispondenza abbandonata nei pressi di un’auto danneggiata da un incidente. La posta era attorno al veicolo e all’interno del mezzo vi erano oltre 100 chili di corrispondenza. Rintracciato il proprietario, un impiegato delle Poste Italiane, le Forze dell’Ordine hanno proceduto alla perquisizione dell’abitazione dell’uomo, nella quale hanno rinvenuto circa 600 chili di corrispondenza mai recapitata ai residenti mazaresi. I Carabinieri l’hanno riconsegnata al responsabile del centro di recapito della città, affinché possa essere quanto prima distribuita ai destinatari.

Leave a Reply

Your email address will not be published.