“Incredibile! Invece di incentivare le più moderne tecniche di produzione di energie rinnovabili in tema di autoconsumo e di efficacia energetica nelle città, quali i Sistemi di Distribuzione Chiusi (SDC e SEU) il governo interviene – come si rileva dalla risposta del Mise a un’interrogazione del senatore Girotto – addirittura proibendole, smentendo, peraltro, la normativa esistente. Viviamo in una realtà schizofrenica dove le menzogne e le contraddizioni del governo sono ormai la prassi quotidiana. Dopo le trivellazioni, l’autoconsumo diventa il nuovo esempio della confusione mentale di un esecutivo dissociato e bugiardo. Il presidente del Consiglio sentenzia al vento non sapendo cosa dice, non sa cosa fa il ministro dello Sviluppo economico, noi tutti non sappiamo se esiste un ministro per l’Ambiente. Sarebbe una farsa da avanspettacolo se come conseguenza di tanto malgoverno non vi fosse la tragedia di cittadini ed imprenditori costretti a non poter assumere o portare avanti qualsiasi buona iniziativa”. Lo dichiara il senatore di Forza Italia Antonio d’Alì, presidente della Commissione Ambiente nella scorsa legislatura.

Leave a Reply

Your email address will not be published.