Anche quest’anno le Isole Egadi parteciperanno alla Bit di Milano, la cui 36^ edizione si terrà dall’11 al 13 febbraio prossimi nei consueti spazi di Rho Fiera. A quella che si delinea in assoluto come un hub internazionale del settore turistico, il Comune di Favignana – Isole Egadi – si proporrà,  all´interno del proprio stand, con le attrattive culturali e naturalistiche di estrema visibilità per un’offerta turistica dalla quale il territorio continua ad avere riscontri assolutamente significativi. L’obiettivo primario resta prolungare la stagione turistica diversificando l’offerta delle Isole.[su_spacer]

La Borsa Internazionale del turismo, rimane il più grande evento dedicato all’esposizione del prodotto turistico italiano e delle migliori offerte del mercato turistico internazionale.[su_spacer]

Alla Bit sarà presente anche l’Area Marina Protetta “Isole Egadi”, che punterà sull’ecoturismo subacqueo e nautico. E’ notizia di questi giorni, infatti, la costituzione dell’ADIE, l’Associazione dei Diving delle Isole Egadi, promossa dall’AMP e costituita da 7 degli 8 diving residenti sulle isole.  “Un segnale importante di un settore in forte crescita – dice il sindaco, nonché presidente dell’Amp – confermato dal numero di centri d’immersione aumentato negli ultimi 3 anni del 60 per cento, per un territorio particolarmente vocato alla destagionalizzazione e alla fruizione sostenibile in un’area marina protetta”.[su_spacer]

Per l’occasione l’AMP e  i diving hanno realizzato una brochure promozionale sul turismo subacqueo. L’AMP sta anche ristampando le guide agli itinerari subacquei realizzate nel 2013 e 2014 con ENEA e Università di Palermo.  Sono ben 76 i siti di immersione autorizzati nell’Area marina protetta, in tutte e tre le isole, per tutti i livelli di difficoltà, dai principianti ai sub più esperti. Ci si può immergere in grotta, sui relitti sommersi, nel coralligeno o fare seawatching sotto costa.[su_spacer]

L’Area Marina Protetta “Isole Egadi”, inoltre, sarà insignita da Legambiente e Federparchi. di un riconoscimento per la realizzazione e la gestione degli innovativi campi boe al servizio del turismo nautico. A ritirare il premio, il 12 febbraio, saranno il direttore, Stefano Donati, e il presidente, Giuseppe Pagoto.[su_spacer]

Presenti alla Bit anche numerosi operatori di settore e gli imprenditori turistici riunitisi nell’Associazione Turistica Alberghiera Isole Egadi-Favignana (ATA), nata nel 2015 con lo scopo di promuovere il territorio. Cinque le strutture alberghiere attualmente facenti parte dell’Associazione, che si occupano di programmazione turistica e che, in occasione della Bit, lanceranno un concorso che mette in palio dei week end nell’Arciplago delle Egadi.

Leave a Reply

Your email address will not be published.