L’assessore del Comune di Erice alla Polizia Municipale arch. Angelo Catalano, a seguito del comunicato (QUI) emanato stamani dal consigliere PSI Dr Nacci, comunica che il semaforo di via Manzoni angolo con la via Convento S. F. Di Paola e la via Piersanti Mattarella sebbene si trovi a confine del territorio di Erice e di Trapani risulta essere di proprietà del comune di Erice che da anni ne cura la manutenzione.[su_spacer]

“A seguito dell’ennesimo irreversibile ed irreparabile guasto alla costosa parte elettronica -afferma Catalano – ed alla petizione di oltre 600 cittadini della zona, considerato che con il semaforo lampeggiante il traffico risulta essere palesemente più scorrevole e senza incidenti (non ne risulta alcuno contrariamente a quanto dichiarato dal suddetto consigliere) si è redatta una progettazione in accordo con l’A.C. di Trapani per la realizzazione di un piccola rotatoria e con la riapertura al doppio senso di marcia della via Convento lato Caserma. Il progetto- continua Catalano-, la cui fattibilità verrà valutata nelle prossime settimane attraverso la sperimentazione in sito con un “birillo” centrale, porterebbe ad una nuova scorrevole e più sicura viabilità della zona ed all’eliminazione del predetto semaforo. Nelle scorse settimane dopo i positivi sopralluoghi dei responsabili delle due P.M. e delle due A.C. si è deciso di avviare tale sperimentazione unitamente ad un protocollo d’intesa che nelle prossime settimane porterà anche le Polizie Municipali di Trapani ed Erice ad interagire anche in via sostitutiva sulle strade di confine dei due comuni in materia di viabilità, annona e sicurezza”.[su_spacer]

“Per quanto concerne il divieto di sosta del primo tratto della via Cosenza – prosegue Catalano -, purtroppo, nonostante la comprovata utilità di tale corsia d’emergenza verso l’ospedale, la ripetuta inciviltà di chi ci posteggia, nonostante i continui passaggi con relativi numerosi verbali di contestazione elevati dalla Polizia Municipale, continua ad essere non rispettato da numerosi incivili automobilisti. Sebbene con la nota carenza di personale il controllo continuerà ad essere effettuato, anche con l’imminente arrivo della strumentazione “street control” per la videoregistrazione delle violazioni su strada”.[su_spacer]

“Al Consigliere Nacci – conclude l’assessore -, che si ringrazia per la sua seppur inutile segnalazione, si consiglia di risparmiare il tempo per presenziare piuttosto al prossimo imminente Consiglio Comunale del 16 c.m. alle 16.00 presso il Centro Sociale Peppino Impastato a San Giuliano quando dovrà partecipare all’approvazione dell’importantissima Variante urbanistica alla Z.F.U. che porterà in quel quartiere un finanziamento di circa 20 milioni di euro e quindi lavoro, sviluppo e di conseguenza legalità con la riduzione della delinquenza che trova purtroppo oggi in questa realtà territoriale, suo malgrado, fertile terreno nella disoccupazione”.

Leave a Reply

Your email address will not be published.