Furti e rapine a Trapani, il Consigliere Lamia chiede l’intervento dell’esercito

nicola lamiaIl consigliere comunale di Trapani, Nicola Lamia, ha presentato una interrogazione al primo cittadino Vito Damiano in merito alla questione sicurezza, in seguito all’ondata di furti e rapine che da diversi mesi colpiscono le attività commerciali trapanesi. Nell’interrogazione, il consigliere si rivolge al sindaco affinché chieda, mediante l’intervento del Prefetto, l’ausilio dell’esercito nella vigilanza delle strade cittadine. Di seguito il testo dell’interrogazione:[su_spacer]

Oggetto : Sicurezza territorio – segnalazione Prefettura

“Il sottoscritto, nell’esercizio del proprio mandato elettorale, intende interrogare la S.V. su quanto segue:[su_spacer]

PREMESSO

Che, su segnalazione di diversi commercianti del territorio, e nella fattispecie della centrale Via Fardella, nonché del centro storico, i quali lamentano il reiterarsi di continui atti delinquenziali in loro danno, in particolare l’elevato numero di furti e rapine concentrate in un minimo lasso temporale.

Che dall’inizio dell’anno, si è assistito ad una escalation di episodi criminosi, e che i cittadini vedono svanito il proprio senso di protezione da parte delle forze pubbliche, anche per il ridotto numero di organico con cui le stesse sono costrette ad operare.

Che gli organici delle Forze dell’ordine operanti sul territorio, al momento, non possono far fronte all’ondata di delinquenza che si abbatte costantemente sui ignari cittadini.

Che già lo scorso mese di gennaio lo scrivente aveva segnalato adeguatamente la problematica, ribadita ora su più fronti sia da parte di talune associazioni di categoria, note sigle sindacali e gruppi di persone stanche di subire continue azioni delinquenziali, mettendo a rischio la propria incolumità, vista la ormai consuetudine giornaliera notturna di visite ed assalti nelle più disparate zone della città.

Che è compito statutario dell’amministrazione comunale, tutelare, anche sotto l’aspetto della sicurezza, i propri cittadini, di concerto con le forze di polizia operanti sul territorio;

Tanto premesso, il sottoscritto Lamia Nicolò[su_spacer]

CHIEDE

– se la S.V. a conoscenza di tale situazione, ma, soprattutto, se ne è a conoscenza il Comandante della Polizia Municipale;

– Di farsi promotore presso il Prefetto per organizzare un tavolo con i comandanti delle forze dell’ordine al fine di predisporre un’attività programmatica volta alla risoluzione o al contenimento delle problematiche sopra evidenziate;[su_spacer]

PROPONE

– mediante l’intervento di sua Ecc.za il Prefetto, di chiedere l’ausilio all’esercito nella vigilanza delle strade cittadine.

– La suddetta forza militare, nella fattispecie, potrebbe coadiuvare gli sparuti organici di polizia nel pattugliamento mediante mezzi propri, ovvero il controllo del territorio tramite pattuglie appiedate.[su_spacer]

ll sottoscritto, rimane in attesa della consequenziale risposta scritta e della trattazione dell’argomento in una delle prossime adunanze consiliari, secondo i termini del Regolamento”.

 

 

Previous Post
Next Post

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *