Vi proponiamo di seguito la lettera integrale Angelo Carollo, Candidato al consiglio comunale Amministrative 2018 nella lista  Tranchida il Sindaco Per Trapani

Per far ripartire Trapani non servono sogni, investimenti mastodontici ma serve avere una strategia, un programma e saperlo comunicare. Tutto questo da fare subito e con unità di intenti.

Riprendendo un´idea dell´amico Paolo Salerno con il suo Turisti per cosa credo che per Trapani sia più adatto il “Turismo per CASO”.

Premettendo l´ovvietà dell´importanza di godere di un aeroporto a 17 km, operativo e in salute, il monopolio Ryanair è stato si fondamentale a svegliare il territorio dal torpore ma nello stesso tempo è stato il palliativo per nascondere il dolore dato da lacune di base presenti nel territorio stesso. Ad esempio “unità di intenti” – “nessuna strategia” – “scarsa visibilità” – “programmazione pari a zero”.

Trapani ha il dovere di proporsi come capitale del turismo nello scenario euro-mediterraneo sia per la posizione geografica, strategica e/o baricentra che occupa sia per la storia e le bellezze che possiede. Trapani merita un cambio di marcia, merita di iniziare un percorso strategico e ponderato serio. Per poter partire in tal senso bisogna ricominciare dall´abc del turismo con interventi mirati che non richiedono grossi investimenti ma che porterebbero a far fare a Trapani il salto di qualità.

Un territorio dove chi ha amministrato così come alcuni imprenditori hanno sottovalutato le reali potenzialità e paradossalmente rimangono convinti di essere l´ombelico del mondo. In un´ottica globale siamo un puntino sul mappamondo e l´unico sistema per emergere è fare SISTEMA.
Vuol dire che il territorio ha un potenziale immenso ma allo stesso tempo di territori belli se non più belli ne è pieno il mondo. Motivo per cui bisogna curare ciò che abbiamo, apprezzare il bene comune e investire in iniziative che daranno un benessere a noi cittadini e motivazioni serie al turista/viaggiatore nello scegliere Trapani e non un altro posto ugualmente bello.

Servizi, cultura, musica e comunicazione daranno marcia in più alla nostra terra.

Questo porterà benessere a noi sia dal punto di vista qualitativo (con una città fruibile e funzionante/funzionale) sia dal punto di vista economico.

Anche nel campo turistico deve essere una amministrazione rivolta ai giovani e ai meno giovani andati via per svariate ragioni i quali possono portare le loro esperienze e competenze in citta e la città stessa pronta a raccoglierli. Allo stesso modo Trapani deve essere pronta ad accogliere progetti di associazioni o professionisti che possano portare un plus al territorio.

1) Sinergia tra privati – tra pubblico e privato – tra amministrazioni pubbliche vicine
2) Pulizia urbana e costiera,Individuazione e recupero aree verdi
3) Determinazione di Inizio e Fine Stagione.
4) Apertura Palazzi Storici e Musei – Tramite anche l´aiuto delle miriadi di Associazioni Culturali presenti nel territorio. Mettere in condizione la cultura di esplodere in città.
5) Individuazione Punti Strategici di Primo Impatto dei Turisti con la Città di Trapani.
6) Mobilità – (Centro, Spiaggia litorale Nord, Museo Pepoli, Saline, Lido Marausa. Bus Navetta anche serale con regolare biglietto e sponsorizzati da privati (Target Turistico).
Spingere per riuscire ad avere almeno un´altra corsa serale dall´aeroporto di Palermo.
Mobilità con piste ciclabili. Ristabilire le segnaletiche verticali e orizzontali in italiano e poi in inglese.
7) Mettere a Sistema Punti di Interesse cittadini in ambito turistico – Renderli usufruibili tramite pacchetto pre acquistato dai turisti.
8) Istituire una vera Trapani Card con dei Vantaggi per i turisti dove all´interno siano inserite tutte le attività in regola secondo la legge.
9) Riuscire a puntare con la sinergia tra pubblico e privato ad accrescere gli eventi gia presenti (Es. Stragusto) e cercare di portare a Trapani minimo 1 evento al mese dove si possa creare un palinsesto da vendere del pacchetto Trapani.
10) Programmare e Partecipare a fiere Europee del Turismo in rappresentanza della città coinvolgendo le attività locali, imprenditori.
11) Passare ad una nuova e moderna comunicazione – Travel Blogger – Youtuber – Influencer.
12) Sin da subito tramite social networks – Internet – Google – Attaccarci al discorso Palermo Capitale della cultura.
13) Questione Aeroporto da seguire e parallelamente gettare le basi finchè Trapani con strategie mirate possa diventare Destinazione.
14) Erasmus Plus – Giovani di tutta Europa possono fare il proprio Tirocinio a Trapani dando una mano nell´accoglienza turistica.
15) Utilizzare Progetti Europei nel migliore dei modi chiamando in causa persone competenti in tal senso.
16) Corsi di preparazione al Turismo – tramite associazioni culturali.
17) Rispolverare la Trapani Antica, La Storia di Trapani passando fino ai nostri giorni dalla Trapani Bombardata ad oggi con un luogo ben preciso, con foto, racconti, storia, aneddoti.
18) Studio serio QUALITATIVO del settore in modo da poter operare al meglio con la giusta strategia.
19) FreeTour Trapani
20) Deburocratizzazione e uffici del turismo efficienti.

Leave a Reply

Your email address will not be published.