Anche l’ANPI ( associazione Nazionale Partigiani d’Italia) ha dato il suo contributo alla raccolta firme per i referendum organizzati dal comitato per il NO e relativi alla possibile abrogazione della legge elettorale  “Italicum” e alla riforma costituzionale voluta dal premier Renzi e dal suo Governo.[su_spacer]

Pur tra mille difficoltà per una organizzazione non numerosa quale è l’ANPI in provincia di Trapani, sono state raccolte in pochi giorni circa trecento firme,  e inviate a Roma per sommarsi alle centinaia di migliaia di firme che i comitati per il NO hanno raccolto in tutta Italia e che adesso sono in attesa del responso definitivo per dare avvio al “vero” referendum che sancirà, come testimoniano gli ultimi sondaggi, la volontà della maggioranza degli italiani contraria alle cosiddette riforme Renzi.[su_spacer]

Intanto, come è noto, l’ANPI provinciale ha costituito al suo interno un comitato per il NO e lancia un appello a chiunque volesse  aderire. Sappiamo che altre associazioni, circoli e partiti, stanno organizzando  comitati per il NO.  L’ANPI ha il suo comitato, ma guarda con interesse alla nascita di altri comitati democratici e si dichiara disponibile al dialogo con chiunque persegua  lo stesso obiettivo di difendere e riaffermare i valori Democratici della Costituzione.

Leave a Reply

Your email address will not be published.