Asp Trapani: Mai trasferito a Villa Sofia il portuale ferito alle testa

Non è mai stato ricoverato all’ospedale Villa Sofia di Palermo, G.D.M., l’ormeggiatore 55enne coinvolto ieri mattina in un incidente sul lavoro al porto di Trapani. Vedi nostro articolo QUI [su_spacer]

Trasportato il pronto soccorso dell’ospedale Sant’Antonio Abate di Trapani, è stato sottoposto a Tac encefalica  che ha riscontrato emorragia celebrale, ed è stato ricoverato al reparto di neurologia del nosocomio trapanese. L’ospedale ha da tempo attivato un servizio di telemedicina con diverse strutture ospedaliere palermitane, e la neurochirurgia di Villa Sofia ha verificato che non era necessario un intervento chirurgico. Quindi le cure sono continuate regolarmente presso la neurologia di Trapani e, al momento, secondo il primario del reparto Luigi Sicurella, il paziente non è in pericolo di vita, e prosegue le terapie idonee.[su_spacer]

“Dispiace – ha commentato il direttore generale dell’ASP di Trapani Fabrizio De Nicola – che notizie non verificate alimentino la vulgata che i nostri ospedali servano solo per trasportare i malati a Palermo. Noi invece i pazienti li prendiamo in carico e li curiamo, perché le strutture ospedaliere della nostra provincia funzionano , e in alcuni casi anche con delle eccellenze, mentre si presta loro attenzione solo quando vi è un caso di, presunta, malasanità”.

Previous Post
Next Post

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *