Assolto Rino Giacalone per il reato di diffamazione a mezzo stampa

Il giornalista Rino Giacalone è stato assolto ieri pomeriggio dal Tribunale di Trapani, per aver apostrofato il boss Mariano Agate come “un pezzo di merda”.

Era stato accusato di  diffamazione a mezzo stampa,ma il giudice Gianluigi Visco in base all’articolo 2 ne ha disposto l’assoluzione.

A denunciare il giornalista è stata Rosa Pace, vedova di Mariano Agate, capomafia di Mazara del Vallo deceduto per cause naturali nell’aprile 2013. Il processo ha ripercorso il curriculum criminale di Agate, membro della cosiddetta commissione regionale di Cosa Nostra, condannato all’ergastolo per mafia, attivo nella raffinazione e nel traffico di sostanze stupefacenti ed iscritto alla nota loggia massonica Iside 2. In seguito al decesso il questore di Trapani ne aveva vietato i funerali pubblici ed anche il Vescovo di Mazara del Vallo, Domenico Mogavero aveva rifiutato i funerali religiosi.

Previous Post
Next Post

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *