A seguito del protocollo d’intesa stipulato fra la cooperativa sociale Badia Grande Onlus e l’associazione Onlus PRATI-CARE con sede a L’Aquila, due gruppi di volontari, a partire dal primo agosto, raggiungeranno la Sicilia per maturare esperienza nei centri di I e II accoglienza Cas e SPRAR gestiti dalla cooperativa Badia Grande.[su_spacer]

Grazie all’esperienza maturata dalla sua fondazione ad oggi, e dal necessario confronto con i servizi pubblici e la collaborazione con le istituzioni e le associazioni territoriali, Badia Grande compie un ulteriore passo avanti in una prospettiva di apertura di intervento. La convenzione con gli operatori di L’Aquila consentirà di trasmettere le competenze acquisite. Si tratta della prima concreta occasione di collaborazione fra i due enti, che intendono strutturare e programmare iniziative a carattere formativo, socio educativo, antropologico ed etnologico, intervenendo con iniziative in campo per i volontari; sull’educazione degli adulti nell’ottica di maturare una prospettiva multiculturale; sulla formazione per gli operatori con la strutturazione di percorsi formativi sulla tematica dell’antropologia delle migrazioni e sull’etnopsichiatria.[su_spacer]

L’accordo rientra fra le linee operative della cooperativa trapanese, che è diventata ormai punto di riferimento territoriale nelle emergenze dell’immigrazione e che opera, anche, con interventi educativi destinati alle categorie sensibili, ritenendo che l’educazione, arricchita dalla diversità, dalle culture, dai valori, dalla fede e dalla storia, sia strumento essenziale per creare sviluppo e condizioni di uguaglianza.

Leave a Reply

Your email address will not be published.