Presentato questa mattina alla Camera di Commercio di Trapani, nel corso della riunione del Consiglio camerale alla presenza del presidente dell’ente Giuseppe Pace e dei componenti della Giunta, il nuovo organismo per la composizione delle crisi da sovraindebitamento. Si tratta delle procedure introdotte dalla legge numero 3 del 2012 per la gestione della crisi da sovraindebitamento. Il referente del nuovo organismo è il segretario della Camera di Commercio di Trapani, dott. Diego Carpitella. A seguito di un apposito bando, sono stati selezionati undici professionisti, tra commercialisti, avvocati e notai, che andranno a gestire le crisi da sovraindebitamento.
La normativa è rivolta a tutti i soggetti non sottoposti alla legge sul fallimento, ma esposti, invece, alle procedure che i creditori possono promuovere. La legge del 2012 per questi soggetti, ovvero piccoli imprenditori e consumatori che si trovano in una situazione debitoria, prevede la possibilità di rivolgersi all’organismo di composizione delle crisi, attivato presso le Camere di Commercio, formulando una proposta di accordo con i creditori o, nel caso del consumatore, in alternativa all’accordo, di presentare un piano di ristrutturazione dei debiti. [su_spacer]

in allegato, nella foto, il presidente della Camera di Commercio Giuseppe Pace ed il segretario Diego Carpitella durante la presentazione del nuovo organismo per la composizione delle crisi da sovraindebitamento

Leave a Reply

Your email address will not be published.