Oggi pomeriggio, a partire dalle ore 18, nella sala conferenze della Biblioteca comunale di Paceco, l’Amministrazione comunale terrà un nuovo incontro con i cittadini, insieme ai legali tributaristi dell’associazione Co.Di.Ci. (Centro per i Diritti del Cittadino), per procedere con ulteriori diffide, in merito agli avvisi di pagamento dei canoni irrigui aumentati del 400 per cento.[su_spacer]

 “Nel frattempo, abbiamo invitato e diffidato il Governo regionale ad intervenire – afferma il sindaco di Paceco, Biagio Martoranaal fine di porre rimedio alla problematica dei canoni irrigui, che grava ulteriormente e pesantemente su un settore produttivo che già sta attraversando momenti critici”.[su_spacer]

Quello di oggi, è il terzo incontro riguardante i canoni irrigui: alla partecipata riunione con i cittadini dello scorso 20 maggio, quando sono state fornite tutte le indicazioni sui ricorsi collettivi da presentare contro le richieste di pagamento inviate dal Consorzio di bonifica, è seguito il 26 maggio un incontro operativo, nel corso del quale è stato distribuito il modello di diffida, propedeutico ad eventuali ricorsi alla Commissione Tributaria, ed è stata fornita assistenza nella compilazione dei modelli. “Replicheremo l’incontro con i tributaristi di Co.Di.Ci. oggi pomeriggio – aggiunge l’assessore Pietro Cusenzaper fornire ulteriori chiarimenti, predisporre le diffide ed assistere i cittadini”.

Leave a Reply

Your email address will not be published.