Continua l’arrembante inseguimento al primo posto del Fulgatore, domenica i ragazzi di Mr. Grammatico si sono imposti 4 – 1 nel match che li vedeva affrontare in casa il Città di Giuliana, offrendo ancora una volta una prestazione caparbia.
La partita, anche se giocata su un terreno di gioco sulla soglia della praticabilità, per via della pioggia, ha comunque regalato tanti gol e buon calcio, il risultato si sblocca al 20’ grazie ad una giocata di Stabile, che stoppa la palla in area di rigore, mette a sedere il portiere e deposita in rete, ma circa dieci minuti dopo il Città Di Giuliana trova il pari sugli sviluppi di un calcio di punizione, complice il portiere e la brutta tenuta del terreno di gioco che lo fa scivolare sulla linea di porta, al 35’ punizione di Alberto Cirrone dalla tre quarti, proprio come mercoledì scorso, trova ancora una volta la smorzata vincente di Minaudo, che di testa trafigge il portiere e primo tempo che termina sul punteggio di 2 – 1.
Nella ripresa è ancora una volta Salvatore Stabile ha segnare, girando di testa su primo palo un ottimo corner calciato da Tranchida, subito dopo anche un’espulsione per il Fulgatore, ai danni del capitano Minaudo, che paga un principio di rissa e nervi tesi tra Cirrone e l’attaccante avversario, anch’esso espulso, c’è ancora tempo al 90’ per il gol di Alessio Iovino, che su calcio di rigore, fissa il match sul 4 – 1.
A fine partita, il difensore Alberto Cirrone è intervenuto ai nostri microfoni così dicendo: «sulla carta era una partita facile, ma a causa del cattivo tempo e del brutto campo poteva diventare difficile, in tutti i casi siamo stati bravi a rimanere concentrati e chiudere la partita».

Alberto Cirrone e Davide Minaudo, difensori APD Fulgatore

Lo stesso Cirrone, consacrato ormai “uomo assist”, si ritiene soddisfatto del contributo offerto alla squadra, ma non si attribuisce particolari oneri: «le reti sugli schemi da calcio di punizione sono merito del lavoro che facciamo duramente la settimana, se poi la domenica si riesce a far gol, vuol dire che la squadra ha lavorato bene e che tra di noi c’è grande feeling». – conclude Cirrone – « tra l’altro, Minaudo è molto bravo ad inserirsi in area quindi cerco sempre di pescarlo e ultimamente è andata bene,».
Con questo successo, le vittorie consecutive del Fulgatore sono ben sette, biancoblu che si confermano una dolorosa spina nel fianco della Nuova Sportiva del Golfo, che al momento occupa il primo posto della classifica del girone A, in questa 15ª giornata ha sconfitto il Cinisi per 3 – 2, ma con non poche sofferenze, ma ad ogni modo il distacco tra le due formazioni è rimasto invariato, 40 punti la Nuova Sportiva, 38 punti Fulgatore.
Nel prossimo turno il Fulgatore giocherà in trasferta con Libertas Marsala, mentre la Nuova Sportiva del Golfo farà visita al Partinico, la sfida a distanza continua…

Leave a Reply

Your email address will not be published.