( Aggiornamento) Era più che un sospetto che si fosse  trattato  di un falso allarme, ma i controlli andavano fatti. Così in tarda serata è arrivato il responso: nessuna bomba in nessun palazzo comunale. Le squadre speciali degli artificieri anche con l’ausilio di cani poliziotti addestrati alla ricerca di materiale esplosivo hanno controllato tutti gli angoli dei palazzi municipali, a cominciare da Palazzo d’Alì, sede principale, ma anche palazzo Senatorio e, in piazza San Francesco di Paola, che ospita gli uffici demografici. Non c’era alcun ordigno esplosivo, è tornata la serenità tra amministratori e dipendenti comunali, domani normale apertura degli uffici con la speranza che non abbiano a ripetersi simili episodi. Ovviamente è stato aperto un fascicolo di indagini per cercare di scoprire l’autore dello stupido messaggio di allarme.

Leave a Reply

Your email address will not be published.