L’attuale collocazione del mercato del pesce al dettaglio di Trapani sotto il tendone residuato della Coppa America, è chiaramente provvisoria. “Città a Misura d’Uomo” – movimento civico che sarà presente alle prossime elezioni comunali a Trapani – rileva che la provvisorietà si è trasformata in precarietà e che tutto dà una pessima immagine per una città che ha nella pesca e nel commercio dei prodotti ittici uno dei suoi punti di forza.

Il Movimento “Città a Misura d’Uomo”, pertanto, sottopone alla cittadinanza e agli amministratori attuali e futuri la soluzione che è sotto gli occhi di tutti: ovvero l’area e i vecchi capannoni del mattatoio comunale di via Erice – ovviamente ristrutturati – che si ben si presterebbero, anche per la facilità di parcheggio, ad ospitare il mercato, non solo del pesce, ma anche allargandone la merceologia all’ortofrutta ed ai prodotti tipici e di tonnara.

Il Movimento ritiene che l’Amministrazione, qualunque sia, dovrà affrontare il problema, accertato che la vecchia “chiazza” non potrà essere utilizzata e che l’allocazione attuale è assolutamente inadeguata da tutti i punti di vista. “Città a Misura d’Uomo”, pertanto, sollecita la politica, unitamente alle associazioni di categoria e la cittadinanza tutta a partecipare con proposte (possibilmente con i piedi per terra) realizzabili nell’interesse della città di Trapani.

Leave a Reply

Your email address will not be published.