Secondo pari in campionato per il San Vito Lo Capo. Succede tutto nella prima frazione di gioco con lo Strasatti, ancora a secco di vittorie e con un solo pareggio all’attivo, che si porta avanti nel punteggio grazie alla rete messa a segno da Barraco, autore di una pregevole sforbiciata che sorprende tutta la retroguardia sanvitese. La reazione passa dai piedi di Nino Marrone che, dieci minuti dopo lo svantaggio, realizza un calcio di rigore. 1-1. San Vito che però deve tener conto della sfortuna: oltre alle quattro nitide palle gol e un palo dei primi 45′, fa fronte anche alle assenze di Iovino, Cascio, Marino e quella di Mazzara, uscito dopo soli dieci minuti per stiramento. La seconda parte di match sfila su un equilibrio che si perpetua fino al triplice fischio finale. San Vito che resta in scia nella zona alta della classifica con otto punti, ancora imbattuta e soprattutto con un incontro da recuperare, contro il Lampedusa. Domenica il big match contro il Fulgatore.

Leave a Reply

Your email address will not be published.