Più sicurezza per i tabaccai trapanesi, firmato Protocollo di intesa

“Gli episodi di criminalità di cui siamo bersaglio si moltiplicano giorno per giorno ma noi tabaccai reagiamo investendo in sicurezza, grazie alla videosorveglianza ed alla stretta collaborazione con le Forze dell’Ordine. Un Plauso a Sua Ecc. Dott. Leopoldo Falco Prefetto di Trapani e al Dott. Maurizio Agricola Questore di Trapani, che hanno voluto fortemente che questo Protocollo si attuasse, confortati dal fatto che dove già in atto, gli eventi malavitosi sono notevolmente diminuiti”. Lo ha dichiarato il Presidente Provinciale della Federazione Italiana Tabaccai di Trapani, Vito Clemente, a margine della firma del Protocollo di Intesa per la prevenzione della criminalità nelle tabaccherie. [su_spacer]

Già oggetto di accordo nazionale nel dicembre del 2014, il Protocollo sottoscritto oggi a livello provinciale presso la Prefettura di Trapani prevede la diffusione nelle tabaccherie di sistemi di videosorveglianza direttamente connessi alle sale ed alle centrali operative delle Forze dell’Ordine. “Trapani e provincia sono da tempo vittime di una criminalità dilagante che colpisce tanto le nostre rivendite quanto la società. Ci auguriamo che i sistemi di videosorveglianza e la stretta collaborazione con le Forze dell’ordine riescano a garantire maggiore controllo e sicurezza. Riuscire ad ottenere tramite la videosorveglianza una copertura quasi totale del territorio, oltre a fungere da deterrente, contribuirebbe a monitorare la Città e a proteggere la collettività” – continua Vito Clemente. La nostra categoria – conclude il Presidente Provinciale FIT di Trapani – è da sempre al servizio dello Stato e proprio per questo chiediamo, allo stesso Stato, maggior attenzione nei nostri confronti e, soprattutto, certezza della pena per chi delinque”.

Previous Post
Next Post

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *