Collegamenti marittimi con le Egadi e le Eolie, niente tagli grazie ad approvazione emendamenti Legge Stabilità

fazio333Con l’approvazione dell’art. 50 della Legge di stabilità, come emendato dall’on. Girolamo Fazio, l’Assemblea Regionale Siciliana assicura agli abitanti delle isole Egadi ed Eolie le stesse corse e gli stessi livelli di collegamento con la terraferma che erano stati garantiti nel 2014 e per buona parte del 2015, prima che giungessero i drastici tagli alle corse per la riduzione dell’impegno finanziario ed i contenziosi con le compagnie di navigazione. Inoltre l’aula di Palazzo dei Normanni dà il via libera ad un cambiamento radicale nella aggiudicazione delle gare per i trasporti marittimi i cui bandi ora terranno conto della offerta economicamente più vantaggiosa anziché dell’offerta più bassa.[su_spacer]

«Sono soddisfatto del risultato raggiunto e per l’approvazione degli emendamenti da me proposti – commenta il deputato Girolamo Fazio, capogruppo del Misto -. Devo anche ringraziare l’assessore Pistorio per aver mantenuto l’impegno preso con gli abitanti delle isole minori. In tempi di magra come questi l’aver individuato nel bilancio sette milioni di euro, le risorse necessarie a mantenere un adeguato livello dei collegamenti, è un successo. Le somme immediatamente disponibili consentiranno agli uffici regionali la pubblicazione e l’aggiudicazione dei bandi sulle diverse rotte in tempi rapidi, a garanzia della mobilità per turisti e residenti. Le isole minori potranno quindi guardare con serenità alla prossima estate».[su_spacer]

«Frutto di sinergia e di confronto con l’assessore Pistorio – conclude Fazio -, è anche la parte della norma che introduce nei bandi il criterio della offerta economicamente più vantaggiosa, anziché dell’offerta più bassa. Ciò garantirà maggiore efficienza a tutto vantaggio della sicurezza e della puntualità delle corse e del servizio di collegamento tra terraferma ed isole minori»

Previous Post
Next Post

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *