Commentò su social network contro Rizzi, rinviato a giudizio per diffamazione consigliere comunale di Erice

I fatti risalgono allo scorso 8 settembre 2014 dove alcuni cittadini trapanesi ed ericini discutevano sul social network facebook del problema del randagismo prendendo le difese di Enrico Rizzi, attuale Presidente Nazionale del Nucleo Operativo Italiano Tutela Animali Onlus, riconoscendogli impegno e determinazione. Qualcuno auspicava anche di avere un Enrico Rizzi in ogni città.  Il consigliere comunale di Erice, Giuseppe Spagnolo, decise di intervenire con il seguente messaggio: ” LA MAGISTRATURA ITALIANA DEVE STARE DIETRO I CAPRICCI DI QUESTO RAGAZZINO…MA SI PUO’? SI’, UN ENRICO IN OGNI CITTA’ COSI’ RIEMPIAMO I TRIBUNALI DI CARTE INUTILI”.[su_spacer]
A distanza di due anni esatti, adesso però il Pubblico Ministero dott. Franco Belvisi ha rinviato a giudizio lo stesso consigliere comunale che dovrà comparire il prossimo 25 novembre 2016 innanzi al Tribunale di Trapani per rispondere del reato di diffamazione. Il Sost. Procuratore della Repubblica ha infatti ritenuto il messaggio “chiaramente ingiurioso”.[su_spacer]
Enrico Rizzi sarà difeso dall’Avvocato Alessio Cugini del foro di Roma ed ha già annunciato la richiesta di risarcimento del danno di immagine subito.
Previous Post
Next Post

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *