Nicola Augugliaro, volto conosciuto a Trapani poiché ex conduttore della tv locale, nonché ex assessore al comune di Valderice durante la giunta facente capo all’ex sindaco Camillo Iovino, è stato condannato ad un anno e al pagamento di una multa di 400 euro. Il giudice monocratico Visco lo ha infatti ritenuto colpevole del reato di millantato credito. Secondo le valutazioni del giudice, Augugliaro si è offerto di fare da tramite per far togliere una multa a due titolari di un residence turistico ed imprenditori del settore dello spettacolo vantando rapporti con alte sfere della Guardia di Finanza. I due finanziari che avevano notificato la multa e che, secondo il disegno ordito, avrebbero dovuto ricevere una “mazzetta”, erano inconsapevoli delle macchinazioni. Venuti a conoscenza del fatto, i due imprenditori Paolo Schifano e Salvatore Genovese, parti offese del procedimento, hanno denunciato Augugliaro ed hanno ottenuto dal giudice Visco ciascuno una provvisionale di 2 mila per il risarcimento del danno. La pena inflitta ad Augugliaro è stata sospesa dal giudice a condizione che l’imputato ottemperi al risarcimento

Leave a Reply

Your email address will not be published.