Domenica 30 aprile si terranno le primarie per la scelta del  segretario/ premier.

In lizza tre candidati apprezzabili.

Valuto La scelta Renzi -avanti insieme-la migliore e per ciò lo voterò.

Perchè.

-ha una visione politica abbastanza moderna, non costretta dagli steccati obsoleti. Il paese va governato ,e bene . Se ciò porterà ad alleanze nuove e al passo con le esigenze del paese  che ben vengano. e ce ne si deve fare una ragione. E’ così.

 Il vecchio ritorsivo modus dalemiano/bersaniano  ha prodotto solo macerie. E si può, si deve governare senza coloro che dell’esser opposizione ne han fatto un mestiere lucroso(per loro). Mi spiego meglio : l’Italia va governata con dinamicità e tempismo e tanto lo si può fare  da soli(pd- se si supererà il 40%)  o con 5stelle e/o forzaItalia. E’ il programma  a fungere da collante e non le antiche, stantie, superate ideologie. Rispetto al passato recente ,paradossalmente, i 5stelle hanno sdoganato Berlusconi e Forza Italia.

Sempre meglio governare con 5stelle e/o Forza Italia  che non governare  con la scusa della concertazione. Alitalia docet.

– E’ giovane, ha entusiasmo e voglia di fare. Con idee chiare talvolta non comprese o mal spiegate. Quanti di coloro che votarono no al referendum costituzionale lo rifarebbero. ? un errore clamoroso, un danno difficilmente reparabile. Una rifrantumazione della galassia dei partiti e movimenti. Avremo, così e grazie ai NOisti, una infinita’ di partitini, sperando nel loro insuccesso.

Renzi sta per realizzare ciò a cui tanti per decenni han lavorato: una nuova area moderata di centro sinistra e non di sinistra centro. E questo ,poi, è quel che vuole l italiano.

– Ha la capacità persuasiva di coinvolgere i pentastellati, frenando così il dilagare del lepenismo italiano.

Ha compreso che il vantaggio di trattare e convinc€r€ i 5stelle sta nel discutere con una sola persona(casaleggio).

– a favore di Renzi e per Renzi  esiste il  mondo del 40% che non lo ha mai abbandonato.

-Tante  cose son state realizzate col  suo governo, talvolta non gradite da chi ha fatto il magnaccia per tanto tempo ed a spese nostre.

– In 72 ore ha portato il Parlamento ad eleggere il Presidente della Repubblica-Sergio Mattarella, mai accaduto .

Ed infine:è simpatico. Renzi for ever.

Domenica andate a votare, partecipiamo ad un momento di quasi democrazia, lasciam perdere coloro che son bravi a parlare ,solamente.

Non occorre esser iscritti al pd, Posson votare tutti. Possiamo partecipare tutti.

Domenica ,regalati le PRIMARIE.

Peppe Bologna

-N.B. –

Il punto di Peppe Bologna, che siamo lieti di ospitare, corrisponde al pensiero del suo autore e non obbligatoriamente

alla linea editoriale della redazione del giornale.

f.to Il direttore responsabile

Leave a Reply

Your email address will not be published.