E’ di due vittime il bilancio della perquisizione eseguita dai Carabinieri di Mazara. I due giovani, Rita Decina di 25 anni ed Angelo Cannavò di 29, sono stati trovati senza vita all’interno del condominio dove abitavano. La donna, secondo le prime ricostruzioni effettuate dagli inquirenti, sarebbe stata colpita mortalmente alla gola. I due erano sposati e vivevano al terzo piano di una palazzina di tre piani situata in zona Mazara 2, quartiere difficile del mazarese, ultimamente epicentro di vicende legate allo spaccio di sostanze stupefacenti.

Leave a Reply

Your email address will not be published.