Eccellenza, Davide Boncore è il nuovo allenatore

“La S.S.D. Alba Alcamo 1928 s.r.l. comunica che nella data odierna il Sig. Giuseppe Guida ha firmato le proprie dimissioni da tecnico della prima squadra.
La società, anche se a malincuore, ne ha preso atto, e lo ringrazia per la professionalità e la serietà dimostrata a tutto l’ambiente alcamese in questi quattro mesi di gestione della squadra, e gli augura migliori fortune sia professionali che umane”.

Queste le dichiarazioni rese note nella serata di ieri in cui viene ufficializzato il divorzio tra Giuseppe Guida e l’Alba Alcamo. Verrebbe da dire, nuovamente: perché l’ormai ex tecnico alcamese lo scorso Ottobre aveva rassegnato le proprie dimissioni, salvo poi tornare sui suoi passi dopo una lunga consultazione con la dirigenza. Adesso tutto è definitivo in quanto “La crisi tecnica, però, è durata appena qualche ora, perchè il D.S. Gigi Prestigiacomo si è subito attivato per risoverla. A sedere sulla panchina bianconera sarà l’ex centrocampista e capitano dell’Alcamo Davide Boncore, ancora oggi molto stimato e ricordato da tantissimi tifosi bianconeri”.

Un vecchio e gradito ritorno dunque per l’Alcamo con Boncore che da giocatore “ha vestito la maglia dell’Alcamo per tre stagioni, diventandone anche capitano nella stagione 2003/04 quando l’Alcamo, al terzo tentativo consecutivo, riuscì ad essere promossa in serie D dopo avere vinto la finale playoff eccellenza contro i reggini del Boca Pellaro.
Nel 2010/11, dopo avere girovagato tra i campi di mezza di Italia di eccellenza e serie D, conclude la sua carriera di calciatore in eccellenza con la Torres.
Decide di appendere le scarpe al chiodo per dedicarsi all’attività di allenatore.
La sua carriera di allenatore parte dalla Sardegna, vincendo il campionato di seconda categoria con il Tergu Pluvium.
L’anno successivo rimane a guidare la squadra sarda anche in prima categoria.
Poi si prende in mano la Berretti nazionale della Torres e conclude con un ottimo sesto posto. Viene promosso come secondo della prima squadra dove lavorerà al fianco di tecnici del calibro di Costantino, Cosco e Bucchi.
Ritorna in eccellenza al Tergu dove condurrà la squadra fino alla quinta giornata della stagione successiva dove rassegna le dimissioni per incomprensioni con la società sarda, lasciando la squadra, molto giovane, al terzo posto.
Come tecnico gli piace allenare squadre giovani, ecco il perchè della scelta ricaduta su di lui”.
Ecco le sue prime dichiarazioni da neo allenatore: “Sono ritornato a casa. Con questa società, con cui ho sempre avuto un legame profondo, ho voglia di fare tanto”.
Oggi pomeriggio alle ore 15:00, nella sala stampa del “Catella”, avverà la presentazione del tecnico alla stampa e ai tifosi.

Previous Post
Next Post

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *