Erice, il consigliere Ingrasciotta propone campagna di sensibilizzazione contro l’abbandono delle deiezioni canine

Il Consigliere comunale di Erice, Antonino Ingrasciotta, propone e chiede una campagna di sensibilizzazione contro l’abbandono delle deiezioni canine, attraverso la collocazione di appositi contenitori per la raccolta delle stesse.[su_spacer]
“Amare gli animali –sostiene Ingrasciotta- significa, anche e soprattutto, all’insegna della compatibilità tra amore per gli stessi e attenzione al decoro urbano, rispettare e amare l’ambiente e comportarsi con il richiesto e dovuto senso civico, e che chi vive con un cane ha il diritto di portare il proprio beniamino fuori di casa possibilmente in spazi verdi preposti e appositamente attrezzati per il passeggio e la vita sociale di fido. Il nostro territorio, purtroppo, accusa attualmente l’assenza di appositi e necessari contenitori per la raccolta delle deiezioni canine”. [su_spacer]
“Considerato che chi abita in città ha altrettanto il diritto di non imbattersi nelle feci dei cani e di trovare marciapiedi puliti,  così come aiuole non invase da deiezioni canine, e che, a tal uopo, ci sono precise norme che richiedono a tutti i proprietari o conduttori di cani di munirsi di appositi strumenti di pulizia per la raccolta degli escrementi degli animali e di provvedere all’immediata rimozione degli stessi, e che, a causa di una discreta minoranza di cittadini poco rispettosi delle esigenze di tutti, che lasciano  gli escrementi dei loro cani su marciapiedi, strade, aiuole, e anche su prati o selciati di aree giochi del nostro territorio, la problematica delle deiezioni abbandonate, lamentata da molti concittadini, assume, via via, una valenza di portata sempre più ampia e non più tollerabile”.[su_spacer]
“Constatato che il Comune di Erice è un Ente tanto attento ai temi ambientali, e si pone da sempre l’obiettivo di accrescere la consapevolezza e il senso di responsabilità, di attenzione e amore dei cittadini verso il proprio territorio”, il Consigliere Ingrasciotta Antonino, chiede
all’Amministrazione comunale e, per suo conto, al Sig. Sindaco, di “attivare le dovute e necessarie azioni che consentano l’installazione di appositi contenitori per la raccolta delle deiezioni canine, forniti di loghi quanto più visibili e funzionali alla socializzazione del loro uso, da dislocare nelle principali vie, piazze e aree verdi del nostro territorio utili a promuovere comportamenti corretti che stimolino ed assicurino il rispetto e la cura del decoro urbano e del bene comune”.
Previous Post
Next Post

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *