Attraverso una nota il consigliere comunale di Erice, Antonino Ingrasciotta, chiede all’Amministrazione comunale ericina la fruizione in orari pomeridiani, così come avviene nei mesi estivi, per i bambini del quartiere Raganzili e non, dell’area giochi della Scuola dell’Infanzia comunale di via Cosenza, per tutto l’anno scolastico.[su_spacer]

“Visto che nel nostro territorio urbano di valle, a tutt’oggi, non abbiamo ville o giardini pubblici, né alcun parco urbano, nè spazi a verde pubblico o altre location da dedicare alle attività del tempo libero, così come, nonostante l’Amministrazione comunale abbia privilegiato la realizzazione di aree giochi diffuse, non sono ancora abbastanza quelle di cui possono godere i bambini che, come recita uno dei diritti fondamentali sancito dalla Convenzione ONU, hanno diritto al gioco ed allo svago;

Ritenuto che qualità della vita sia anche, oltre che nella calda stagione, lungo tutto l’arco dell’anno, fruizione di verde pubblico, godimento di luoghi comunitari aperti, soprattutto, ai giochi dei bambini, e che dare la possibilità a tutti di godere dei beni pubblici è un dovere delle pubbliche Amministrazioni, e un sacrosanto diritto dei cittadini e, in misura maggiore, dei piccoli cittadini;
Rilevato che la Scuola dell’Infanzia comunale di via Cosenza, dotata di tanto verde e di tanti giochi per i bambini, può rappresentare, così come per i mesi estivi, una validissima opportunità di fruibilità e godimento quale location proprio a dimensione di bambini lungo tutto l’anno scolastico; 
Ritenuto che il Comune di Erice è un Ente sempre attento alle esigenze ed alle istanze della
comunità, e sensibile al miglioramento della qualità della vita dei suoi cittadini e, in particolare, dei suoi piccoli”,[su_spacer]
Il Consigliere Antonino Ingrasciotta, alla luce della partecipatissima frequenza della suddetta area giochi, e delle numerose richieste pervenutegli, chiede all’Amministrazione, e, per suo conto, al Sig. Sindaco di farsi parte attiva per avviare, nell’immediato, gli atti e le procedure che, consentano ai piccoli cittadini residenti nel quartiere e non, così come per i mesi estivi, la fruizione, in orari pomeridiani, dell’area giochi all’interno della suddetta struttura scolastica comunale, lungo tutto l’anno scolastico.

Leave a Reply

Your email address will not be published.