Terza giornata di manifestazioni del calendario di “NON TI SCORDAR DI ME”, la celebrazione istituita per ricordare Barbara Rizzo Giuseppe e Salvatore Asta, vittime della strage mafiosa di Pizzolungo del 2 aprile 1985.[su_spacer]

Ancora una volta oggi protagonisti oggi gli alunni delle scuole di Erice con i più piccoli delle scuole primarie e secondarie di primo grado. La prima esibizione è stata quella del piccolo coro  TRENTAPIEDI dell’Istituto Comprensivo “G. Mazzini”. Dopo un breve excursus storico da parte del Prof. Salvatore Costanza sulle figure delle vittime di mafia Sebastiano Bonfiglio, sindaco di Erice ucciso il 10 giugno del 1922, e Joe Petrosino, poliziotto italo americano ucciso a Palermo il 12 marzo 1909, il momento più intenso della giornata è stata la proiezione del cortometraggio inedito, scritto e diretto dal disegnatore Emanuele Virzì, realizzato attraverso i fumetti disegnati e colorati dai ragazzi delle scuole di Erice che ha raccontato la storia di Sebastiano Bonfiglio e di Joe Petrosino.[su_spacer]

Domani la conclusione delle manifestazioni a Pizzolungo, con la Cerimonia di Commemorazione sul luogo della strage alle 10,30 ed a seguire l’inaugurazione della mostra “Dalla strage all’Impegno civile” a cura dell’IPSEOA “I. e V. Florio di Erice” ed allestimento dell’Arch. Giancarlo Figuccio.

Leave a Reply

Your email address will not be published.