E’ il quarto pari in altrettante partite per il Trapani che di fronte al pubblico amico del Provinciale non riesce ad ottenere la prima vittoria del campionato. I ragazzi di mister Serse Cosmi appaiono ancora scarichi dal punto di vista psicologico come se, quanto fatto nella passata stagione, aleggi sulle teste dei granata. Come ormai da consuetudine, il Trapani è costretto ad inseguire dopo un primo tempo tutt’altro che esaltante ma comunque in grado di costruire le sue occasioni con Citro e Ferretti.[su_spacer]

L’Ascoli con il suo 4-3-3, seppur senza bomber Cacia, gioca bene con palla a terra e con personalità nonostante tanti ragazzini in campo. Al 34’ l’episodio che sblocca il risultato: Nizzetto, cercando l’anticipo su Orsolini, lo aggancia mettendolo giù in area. Dal dischetto si presenta Gatto che spiazza Guerrieri.[su_spacer]

Si torna in campo con i padroni di casa che operano una doppia sostituzione: dentro Barillà e Petkovic rispettivamente per Nizzetto, sottotono, e Citro, non ancora al 100% della condizione. E’ un altro Trapani quello della ripresa; sale in cattedra Coronado che chiede e ottiene palloni giocabili. Il brasiliano è una spina nel fianco della difesa bianconera che fatica a contenerlo: al 54’ traversone dalla destra che arriva sui piedi di Rizzato che non ci pensa su due volte alla conclusione verso Lanni che blocca senza problemi. Si passa sempre dalle parti del 20 granata ma i marchigiani non rinunciano ad offendere tanto che per poco non raddoppiano con un colpo di testa di Favilli sul quale Guerrieri è bravissimo. [su_spacer]

Alla mezz’ora il pareggio: calcio di punizione, la difesa di Aglietti sale male, Ferretti di sponda di testa a favorire il tap-in vincente di Bruno Petkovic, in gol all’esordio stagionale. Da lì in poi Pagliarulo e compagni tentano il tutto per tutto per cercare i tre punti, favoriti anche dall’ ingresso di un effervescente Canotto. Coronado prima, poi Petkovic ci provano ma dopo sei minuti di recupero non c’è più nulla da fare. Finisce 1-1. Trapani che con questo nuovo pareggio sale a quota 4 punti, insieme a Cesena, Novara e Vicenza. Si torna subito in campo per il turno infrasettimanale, martedì sera in casa contro lo Spezia.

IL TABELLINO

TRAPANI-ASCOLI 1-1

TRAPANI: Guerrieri, Casasola, Pagliarulo, Legittimo, Fazio (34’st Canotto), Coronado, Colombatto, Nizzetto (1’st Barillà), Rizzato, Citro (1’st Petkovic), Ferretti. A disposizione: Farelli, Figliomeni, Balasa, Visconti, Scozzarella, De Cenco. All. Serse Cosmi

ASCOLI: Lanni, Augustyn, Mengoni, Bianchi, Carpani (38’st Addae), Orsolini (16’st Jaadi), Gatto, Cassata, Favilli (22’st Perez), Mignanelli, Almici. A disposizione: Ragni, Pecorini, Gigliotti, Felicioli, Cinaglia, Hallberg. All. Alfredo Aglietti

ARBITRO: Antonio Rapuano di Rimini; ASSISTENTI: Edoardo Raspollini di Livorno e Luigi Lanotte di Barletta; QUARTO UOMO: Fabio Pasciuta di Agrigento

RETI: Gatto (r) 35’, Petkovic 16’st

NOTE: Ammoniti Nizzetto, Coronado nel Trapani – Augustyn, Mengoni, Cassata nell’Ascoli; Recuperi: 2’pt-6’st; Corner: 7-3; Spettatori: 4.599

Leave a Reply

Your email address will not be published.