Sembra avviarsi a soluzione il problema del presidio fisso a Favignana dei vigili  del fuoco. Una situazione divenuta urgente dopo il grave incidente dei mesi scorsi che ha causato il dramma della morte di un’anziana persona.

Una richiesta, quella del presidio fisso dei vigili del fuoco, che ha visto per primi ed in parte in solitariamobilitarsi gli esponenti del PD della corrente riformista che fa capo all’on. Carmelo Miceli e alla presidente dell’assemblea provinciale Valentina Villabuona. Sabato c’era stato un incontro a Favignana tra gli stessi e l’on. Forgione, sindaco di Favignana, con una interlocuzione telefonica con il Prefetto Laura Lega che al ministero degli interni ha la delega sul problema. L’incontro è continuato oggi nella capitale , sempre alla presenza dell’on. Carmelo Miceli e dello stesso Sindaco Forgione con il Prefetto Laura Lega. Al termine dell’incontro è l’on. Miceli, componente della commissione antimafia e della commissione giustizia della Camera dei deputati. ad esprimere la sua soddisfazione. Ecco la sua dichiarazione:

Incontro molto positivo quello di questa mattina al Viminale con il Prefetto Laura Lega. Il Ministero dell’interno ha assunto l’impegno a mettere a disposizione uomini e mezzi per dotare l’isola di Favignana di un presidio fisso dei Vigili del Fuoco. Il Sindaco Forgione ha già individuato e messo a disposizione i locali che ospiteranno la nuova caserma.

Ora, aggiunge l’on. Miceli, anche la Regione dovrà fare la sua parte stanziando le somme necessarie per il pagamento dello straordinario al personale che sarà 

Impiegato 24 ore su 24 alla protezione dell’isola. La strada è tracciata. Ora bisogna fare in fretta e fare in modo che, sin dall’inizio della stagione balneare l’arcipelago delle Egadi sia al sicuro.”

A.V.