Anche questo! Non finisce mai di sorprendere l’ex sindaco di Trapani ed ex deputato regionale  Mimmo Fazio.

L’innocente, il casto e puro Mimmo Fazio, il Sindaco più amato dai trapanesi, accusato di corruzione e in attesa del pronunciamento della Cassazione per il ripristino nei suoi confronti della misura degli arresti domiciliari, ha tentato la fuga in Africa. Lo hanno scoperto i carabinieri che, a quanto pare, da tempo tenevano d’occhio i suoi movimenti e avevano ricevuto le confidenze, successivamente avvalorate dal fatto che alcune persone interrogate sull’argomento erano andate ad avvertire i familiari.

Così è dovuta intervenire la magistratura e, nel caso specifico, il nuovo Procuratore della Repubblica Alfredo Morvillo che si è rivolto al Gip chiedendo per Fazio il divieto di espatrio. Misura che, a quanto pare, il magistrato non ha avuto difficoltà ad emettere prontamente, segno che ha trovato i giusti riscontri. Al sospetto di fuga, a quanto pare, gli inquirenti aggiungono la possibilità che Fazio potesse recarsi in Africa per incontrare qualcuno in grado di aiutarlo ad inquinare le prove a suo carico. Ed infatti il provvedimento del Gip parla di “imminente e concreto pericolo di fuga e di inquinamento probatorio”. Si spera che qualcuno – magari collega dei magistrati trapanesi – possa non pensare che anche questo provvedimento possa essere considerato “ un’infamia gettata addosso a un indagato per costruire carriere”.

Il nuovo episodio non fa che aggravare la situazione per Fazio sul quale la magistratura inquirente non ha mai smesso di indagare. Fazio, come è noto, è accusato di corruzione per l’affair riguardante la società di navigazione Liberty lines. Già quell’episodio era servito a dare un altro volto e un altro giudizio su questo ex Sindaco che per 10 anni aveva sbandierato la sua diversità e la sua “purezza”rispetto alla politica”. Da perfetto dott.Jekyll e mister Hyde, secondo l’accusa, aveva saputo nascondere i suoi veri interessi che non sarebbero stati quelli sbandierati a destra e a manca del suo amore per la città. Interessi altri e diversi. Qualcuno, per la verità, si era accorto in tempo, ma era una piccola minoranza.

Nessuna reazione di Fazio difronte al nuovo provvedimento della magistratura. Ha preferito far finta di niente e continuare a godersi la sua lunga vacanza a Marettimo,  dove è stato visto anche oggi.

Aldo Virzì

Leave a Reply

Your email address will not be published.