img_2914In una interrogazione rivolta al sindaco ed agli assessori ai lavori pubblici, al patrimonio e allo sport, il capogruppo di Uniti per il Futuro, Girolamo Fazio, esprime preoccupazione per le condizioni strutturali in cui si trova il tetto del Palailio. L’impianto, in uso alla Pallacanestro Trapani, mostra profonde fessurazioni sulla copertura del tetto e da queste l’acqua piovana giunge fin dentro l’impianto.[su_spacer]

Nell’interrogazione si fa anche menzione di un episodio accaduto durante una gara ufficiale lo scorso 28 febbraio quando «a causa delle precipitazioni atmosferiche, nel corso di un incontro casalingo sono state registrate copiose infiltrazione di acque meteoriche sul parquet di gioco, al punto che i giudici di gara hanno registrato la circostanza e avvisato la società del rischio di incorrere nella sospensione di incontri successivi con la possibilità di sconfitta a tavolino decretata d’ufficio per le condizioni impraticabili del campo».[su_spacer]

Il consigliere Fazio, nel riportare di aver appreso la notizia recandosi casualmente al palazzetto, aggiunge però di aver operato successivamente un sopralluogo nel corso del quale gli è stato riferito di programmati interventi di riparazione a carico della società sportiva stante la difficoltà del Comune ad intervenire per problemi di bilancio. Si tratta però di interventi minimi che non sembrano poter essere risolutivi poiché, scrive il consigliere nell’interrogazione, «l’assenza di copertura del tetto è visibile ad occhio nudo e si tratta di un vulnus la cui estrema gravità è valutabile persino empiricamente, senza bisogno di alcuna relazione tecnica» come anche dimostrato da documentazione fotografica allegata all’atto ispettivo.[su_spacer]

Fazio suggerisce al sindaco ed agli assessori in indirizzo che «piuttosto di un intervento tampone appare necessario l’integrale ripristino del manto impermeabilizzato, in massima parte divelto».[su_spacer]

Il capogruppo di Uniti per il Futuro chiede al sindaco se fosse a conoscenza delle circostanze e se intenda «provvedere a dare incarico al 6° settore affinché predisponga o acquisisca idoneo progetto che preveda una integrale e definitiva ristrutturazione del tetto del Palailio al fine di assicurare nel tempo l’utilizzo dell’impianto» e «lo svolgimento sereno delle attività sportive all’interno del Palailio».[su_spacer]

Infine Fazio pone come ultimo quesito dell’interrogazione se il sindaco sia consapevole che «in difetto di un tempestivo intervento possa determinare, oltre ulteriori danni all’impianto sportivo, il mancato inizio del campionato o la sospensione del campo di gara della Pallacanestro Trapani con pesanti ripercussioni in termine di danno di immagine ed eventualmente anche danni economici (si pensi alla necessità di reperire un impianto alternativo, alla necessità di spostare allenamenti, e gare, uffici e logistica della società, agli abbonamenti già venduti, agli spettatori costretti a trasferte anche per le gare casalinghe)»

Leave a Reply

Your email address will not be published.