Il periodo natalizio è certamente quello in cui la tradizione del Gospel si fa più amata e apprezzata dal grande pubblico. Anche a Trapani ci sarà l’occasione per ascoltare i tipici brani del repertorio  statunitense con il “Pastor Ron Gospel Show” in programma lunedì prossimo, 21 dicembre, alle ore 21 presso la chiesa del Collegio, nel centro storico della città.

L’evento, inserito nel cartellone allestito dal Luglio Musicale Trapanese per il “Natale Mediteraneo” 2021, ha come protagonista il pastore Ronald Hubbard, una delle figure più conosciute e carismatiche nel panorama Gospel internazionale, che ha saputo incantare anche il pubblico italiano con la sua personalità strabordante. Insieme a lui, sul palco, altri cinque artisti, fra cantanti e band, che proporranno esecuzioni potenti e vellutate, in pieno stile black, tra cui si inseriscono elementi di comicità e umorismo in grado di trascinare e divertire gli spettatori.

Pastor Ron è conosciuto come “Triple Man”, che non significa soltanto che è in grado di cantare, ballare e recitare, ma che è guidato e ispirato dalla più forte Trinità: Padre, Figlio, e Spirito Santo, fermamente convinto – come lui è – che vi siano tanti modi per divulgare la Parola del Cristo, che sia una produzione discografica, sul palcoscenico o con un sermone in chiesa.

La sua esperienza in campo teatrale è stata estesa e varia, dopo gli studi presso la famosa Interlochen Music Academy e al Cleveland Institute of Music. In Italia Pastor Ron è divenuto ormai un personaggio famoso e molto amato. I suoi  concerti, ma anche i suoi seminari di musica gospel,  sono seguiti e apprezzati. Da oltre otto anni Ron Hubbard è anche uno dei docenti di punta di Gospel Connection, il più grande raduno italiano di musica Gospel. Quella di Trapani è una delle tappe del suo Tour 2021.

Biglietti: posto unico € 12

Presso Botteghino del Luglio Musicale Trapanese, Villa Margherita, dal lunedì al sabato, ore 8.30-13/15.30-18. Domenica apertura dalle ore 9 alle ore 13.

Per accedere allo spettacolo sarà necessario esibire il green pass previsto per questa tipologia di eventi