Duecento mascherine FFP2 sono state consegnate questa mattina alla Direzione della Polizia Penitenziaria del carcere “Pietro Cerulli” di Trapani. In piena emergenza Covid-19 il Ceto dei Pescivendoli, cui è affidato il Sacro Gruppo dei Misteri “Gesù dinanzi a Erode”, ha deciso di utilizzare le offerte, raccolte tra i fedeli per la Processione 2020, per l’acquisto dei dispositivi di protezione per gli agenti della Polizia Penitenziaria in servizio presso il carcere di Trapani.

<<A nome dei consoli e dei collaboratori del Ceto – afferma il Capo Console Rosario Scaturro – ringrazio tutti coloro che hanno contribuito economicamente alla raccolta di quest’anno. Il nostro Consiglio Direttivo ha deciso di trasformare il profondo rammarico, dettato dall’annullamento della Settimana Santa, in spirito di solidarietà nei confronti degli agenti che affrontano in prima linea questa terribile emergenza all’interno dell’Istituto di detenzione. Grazie alla collaborazione di tutti, siamo riusciti a reperire questi dispositivi di protezione sempre più difficili da trovare. Spero che questo nostro gesto, reso possibile dalla generosità dei trapanesi devoti alla Processione e vicini al nostro Sacro Gruppo, possa rappresentare un piccolo segnale di positività per la comunità trapanese seriamente provata da questa profonda crisi economica e sociale.>> 

Leave a Reply

Your email address will not be published.