E’ previsto per oggi in tutta la provincia, come in tutta Italia, lo sciopero del settore igiene ambientale indetto dai Sindacati CGIL,CISL e UIL. Potrebbe quindi saltare il servizio di ritiro della raccolta dei rifiuti. A questo proposito dall’amministrazione comunale di Paceco è partito un comunicato stampa per informare i cittadini su come comportarsi. 

Domani possibili disservizi da parte di Agesp A causa di uno sciopero generale indetto per domani (30 giugno) dalle organizzazioni sindacali del comparto igiene ambientale, l’Agesp ha comunicato la possibilità di temporanei disagi nei servizi di igiene urbana. Lo rende noto l’Amministrazione comunale di Paceco, riportando la nota ricevuta dall’Agesp: “Non avendo contezza del numero dei lavoratori che aderiranno allo sciopero, – si legge – potrebbe non essere garantito il regolare e completo svolgimento dei servizi di igiene urbana, quali la raccolta dei rifiuti, lo spazzamento delle strade, l’apertura di centri di raccolta o isole ecologiche. Saranno comunque garantiti i servizi e le prestazioni minime indispensabili previsti per legge e sarà, inoltre, garantito il servizio di call center per la prenotazione del ritiro domiciliare dei rifiuti ingombranti”. In conclusione, l’Agesp invita i cittadini ad esporre i rifiuti secondo il normale calendario di raccolta, avendo però cura di riportarli all’interno delle proprie abitazioni qualora non venissero ritirati e di esporli nuovamente al turno di raccolta successivo