La scrittrice trapanese Girolama Sansone vince la seconda edizione del premio internazionale per inediti Pegasus Golden Selection

 La scrittrice trapanese Girolama Sansone vince la seconda edizione del premio internazionale  per inediti Pegasus Golden Selection. Il prestigioso riconoscimento è stato conferito il 22 maggio 2016 presso il teatro “Titano” nella Repubblica di San Marino  per l’opera di narrativa intitolata “Per chi se non per te” che è stata pubblicata dalla casa editrice Pegasus Edition. Questo romanzo che narra la storia di un’adolescente che vive l’emozionalità del suo tempo tra sogni, delusioni amicizie e tradimenti, offre spunti di riflessioni profonde sui problemi riguardanti l’adolescenza in un interessante intreccio che coinvolge tre generazioni messe abilmente a confronto. «Sono orgogliosa di questo premio»  afferma la Sansone «di questo riconoscimento per  un lavoro che ho concepito dopo aver meditato a lungo sui problemi dell’adolescenza che da sempre affliggono i giovani, consapevole del fatto che  le esperienze vissute in tenera età condizionano in modo irreversibile il futuro di ogni essere umano». Il romanzo, ambientato prevalentemente a Trapani e sull’Isola di Marettimo, conferma la volontà dell’autrice di voler dare voce alla Sicilia, pregi e difetti inclusi.  Comunicato Stampa La scrittrice trapanese Girolama Sansone vince la seconda edizione del premio internazionale  per inediti Pegasus Golden Selection. Il prestigioso riconoscimento è stato conferito il 22 maggio 2016 presso il teatro “Titano” nella Repubblica di San Marino  per l’opera di narrativa intitolata “Per chi se non per te” che è stata pubblicata dalla casa editrice Pegasus Edition. Questo romanzo che narra la storia di un’adolescente che vive l’emozionalità del suo tempo tra sogni, delusioni amicizie e tradimenti, offre spunti di riflessioni profonde sui problemi riguardanti l’adolescenza in un interessante intreccio che coinvolge tre generazioni messe abilmente a confronto. «Sono orgogliosa di questo premio»  afferma la Sansone «di questo riconoscimento per  un lavoro che ho concepito dopo aver meditato a lungo sui problemi dell’adolescenza che da sempre affliggono i giovani, consapevole del fatto che  le esperienze vissute in tenera età condizionano in modo irreversibile il futuro di ogni essere umano». Il romanzo, ambientato prevalentemente a Trapani e sull’Isola di Marettimo, conferma la volontà dell’autrice di voler dare voce alla Sicilia, pregi e difetti inclusi.
Previous Post
Next Post

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *