Dovrebbe, il condizionale è d’obbligo, esserci un limite a tutto, anche in tempo di fake news, ma la “bestia”, l’azienda pubblicitaria che gestisce l’informazione Salviniana non conosce ostacoli di nessun tipo. Il cinismo e la cattiveria di Luca Morisi e company ne ha dato un’altra prova che riguarda, indirettamente, la nostra città.

La notizia sta facendo il giro d’Italia: è una foto postata sulla pagina ufficiale  facebook di Salvini che riproduciamo:

Un’osservazione più attenta dell’uomo nudo che sta per essere fermato dai carabinieri non si trova, come scrive l’ufficio menzogne di Salvini, a Gallipoli, ma a Trapani, non è pakistano, ma trapanese, non è un violentatore ma una persona disturbata mentalmente, ma non violenta. I giornali locali ne hanno dato ampiamente notizia e per questo hanno impiegato poco tempo a scoprire la verità.

Scopriranno la verità sui metodi e le bugie salviniane anche gli ingenui cittadini di questo territorio che credono a quell’uomo che per anni ci ha trattati come appestati e che adesso, mentendo anche a sestesso, ci loda solo a fini elettorali?

Intanto esprimiamo la nostra vergogna!

                                                                                     Aldo Virzì

Leave a Reply

Your email address will not be published.