L’avevamo scritto presentando i due libri della collega giornalista Mariza D’Anna: “ il mal d’Africa esiste, eccome”. Non bastassero gli scorrevoli racconti di vita vissuta in Libia – stroncati dall’avvento al potere di Gheddafi della sua famiglia che Mariza ci ha fatto conoscere nei suoi due libri – come aveva già anticipato, la scrittrice-giornalista ha tradotto questa esperienza in uno spettacolo che prende il nome dal primo dei due libri: “Il ricordo che se ne ha”. Lo spettacolo, in prima assoluta in Italia, sarà rappresentato, in collaborazione con il Luglio Musicale Trapanese, giovedì 9 dicembre, con inizio alle ore 21, al Cine-Teatro Ariston.

Uno spettacolo sicuramente da vedere, per tanti trapanesi che hanno vissuto la stessa esperienza della collega e della sua famiglia, un motivo in più in omaggio a quel “mal d’Africa”, non solo Libico, che non li ha mai lasciati.