Come avevamo anticipato sono stati già liberati i 18 pescatori mazaresi da oltre 100 giorni sequestrati con i lo pescherecci dai libici del gen. Haftar. A Bengasi si sono recati stamattina il presidente Conte ed il ministro Di Maio per le ultime formalità diplomatiche. I nostri marittimi già nel pomeriggio inizieranno il viaggio di ritorno con i loro pescherecci verso Mazara dove ad attenderli sono parenti amici, autorità ma tutta la popolazione. Sarà una grande festa

Leave a Reply

Your email address will not be published.