Quarto impegno stagionale per il Paceco, che dopo la vittoria casalinga contro la Palmese, scende in campo al “D’Alcontres – Barone” di Barcellona Pozzo di Gotto contro l’Igea Virtus. Da segnalare il ritorno in campo del terzino Francesco Lo Bue, fuori per due turni a causa della squalifica risalente alla scorsa stagione per l’errato tesseramento. Assenti per il Paceco, Bognanni per una distrazione alla caviglia destra e Perri, per un turno di squalifica.

Primo tempo ricco di gol. Per il Paceco partita subito in salita. Al 3′ del primo tempo, retropassaggio di Terlizzi a Pizzolato, ma la palla si ferma su una pozzanghera e Fioretti ruba il tempo al portiere di Paceco portando in vantaggio la squadra di casa. Al 14′ il raddoppio dell’Igea Virtus: Fioretti supera la difesa, Pizzolato intercetta, ma il giocatore elude i difensori sulla linea della porta e spinge in rete. E’2-1. Un minuto dopo il Paceco accorcia le distanze con Terranova. Calcio d’angolo ed il numero 10 rossargento spiazza Ingrassia. E’2-1. Al 26′ il 3-1 dell’Igea Virtus ancora con Fioretti che sfrutta ancora una volta le pessime condizioni del campo e supera Pizzolato. Prova a portarsi avanti il Paceco ma le conclusioni non sono fortunate. Al 35′ l’ennesima rete dell’Igea Virtus su calcio di rigore per un fallo davvero dubbio di Pizzolato su Merkaj. Al 43′ buona occasione dei rossargento che trovano la conclusione con Terranova ma il tiro si spegne tra le braccia di Ingrassia. Al 44′ calcio di rigore anche per il Paceco per un fallo di Merkaj su Giannusa. Dal dischetto Terlizzi non sbaglia e realizza la sua prima rete con la maglia rossargento. E’ 4-2. Al 12′ del secondo tempo, azione pericolosa dell’Igea Virtus, ma prima Pizzolato con i piedi e poi Cosentino allontanano la palla. Al 32′ squadra di casa ancora in avanti con Biondi che al limite dell’area viene chiuso da Cosentino. Mister Di Gaetano sposta Terlizzi in avanti per sfruttare le sue doti atletiche. Al 41′ Merkaj  trova il palo. Al 43′ Pitarresi prova la conclusione ma il tiro è debole. Al 48′ la quinta rete dell’Igea Virtus, ancora su calcio di rigore, per fallo di mano di Cosentino. Dal dischetto, realizza Merkaj. Termina 5-2.

Ciccio Di Gaetano (Allenatore Paceco): “Abbiamo regalato un gol ed il primo tempo. E’ questo il mio rammarico riferito alla partita di oggi. Nonostante la giovane età, la squadra è rimasta tranquilla, nonostante i gol subiti. Alla fine del primo tempo, anche di fronte al loro vantaggio, credevo di poter recuperare. La reazione nel secondo tempo c’è stata e speravo in un gol per poter riaprire la partita . Abbiamo anche provato la soluzione Terlizzi in attacco, per dare peso. L’Igea Virtus è una squadra che l’anno scorso ha fatto benissimo e ha tenuto tanti giocatori della scorsa stagione.  Il nostro compito è quello di affrontare ogni battaglia con la giusta mentalità”.

 

FORMAZIONI

IGEA VIRTUS: Ingrassia, Fontana, Dell’Oglio, Ferrante, Pitarresi (50′ st Gatto), D’Antonio ( 38’st Cuzzilla) , Biondo (51’st Aveni), Biondi  (47′ Biondo S.), Kacorri (36’st Amabile), Fioretti, Merkaj.

All. Giuseppe Raffaele.

PACECO: Pizzolato, Lo Bue, Marino P., Terlizzi, Cosentino, Virgilio (37’pt Ferraù), Di Peri (25’st Beninati), Cappilli (38’st Marino M.) , Giannusa (16’st Nocera), Terranova, Gastone ( 33’pt Blandina) .

All. Ciccio Di Gaetano.

MARCATORI: 3′, 14, 26′, pt Fioretti (I),  17’pt Terranova (P), 35’pt Pitarresi (I), 44’pt Terlizzi (P), 48′ st Merkaj (I)

ARBITRO: Luigi Catanoso di Reggio Calabria. Assistenti, Mattia Roperto di Lamezia Terme e Michele Rispoli di Locri.

NOTE: Ammoniti: 35’pt Pizzolato (P), 40’st Di Peri

 

  • Foto di proprietà di Igea Virtus Barcellona 

Leave a Reply

Your email address will not be published.