Riceviamo e pubblichiamo: “Continua l’impegno dell’Associazione Aifa Onlus  nell’organizzare Eventi che consentano di far includere nei vari contesti sociali i nostri bambini/ragazzi affetti dal disturbo dell’Adhd. Quest’ultimo evento è incentrato nell’inclusione nell’ambito sportivo e siamo lieti di aver trovato degli Istruttori Sportivi che nel comprendere l’importanza della formazione, si mettono in discussione e manifestano disponibilità ad avere una informazione/formazione specifica sul disturbo dell’Adhd. 

Per fortuna, che il nostro territorio offre anche dei professionisti seri e preparati che nel corso degli anni si sono da sempre occupati del disturbo ed hanno acquisito competenze che gli consentono di formare altri su come includere e non escludere i nostri bambini/ragazzi nei vari contesti sociali. Purtroppo, in ragione del Codiv e delle giuste prescrizioni, non è stato possibile consentire a molti questo tipo di formazione, ma pensiamo di poter dare la possibilità, a questo tipo di formazione, in futuro anche ad altri istruttori sportivi che hanno voglia di apprendere e formarsi continuamente. Vogliamo ancora una volta sottolineare e far conoscere e ai nostri concittadini che i bambini Adhd sono dei bambini speciali che hanno diritto ad avere una inclusione sociale come tutti gli altri e deve esserci il necessario aiutodi tutti  affinché questo si realizzi”.