“Sulla tragica vicenda del piccolo Andrea Mistretta il servizio sanitario pubblico ha offerto un percorso assistenziale molto corretto”. Lo dice l’Assessore regionale della Salute, Baldo Gucciardi, ritornando sul tragico incidente domestico che ha avuto come conseguenza la perdita straziante del piccolo Andrea.[su_spacer]

“Desidero esprimere un plauso – continua Gucciardi – a tutta la catena assistenziale messa in atto dagli operatori sanitari del Servizio Sanitario Regionale che, da Marsala a Palermo, hanno offerto comportamenti non soltanto ineccepibili sul piano professionale ma anche degni di vera considerazione sotto l’aspetto umano e della sensibilità dimostrata in ogni momento della terribile vicenda”.[su_spacer]

Dice ancora Gucciardi: “Le verifiche ispettive da me attivate sin dalle prime ore ed i relativi risultati sono  ovviamente  oggetto di puntuale comunicazione all’autorità giudiziaria. Nel ribadire un plauso sentito a tutti gli operatori sanitari che sono stati protagonisti seri, professionalmente ed umanamente, nell’iter del percorso assistenziale pubblico messo in atto per il piccolo Andrea, non posso non rammaricarmi per i tristi tentativi di speculazione e strumentalizzazione messi in atto da parte di taluni che, senza alcuna reale e precisa conoscenza di fatti e circostanze,  hanno mancato di rispetto innanzitutto al piccolo paziente, al Servizio sanitario pubblico ed alla abnegazione professionale ed umana degli operatori sanitari. Tutto ciò purtroppo non ci ridarà Andrea. Per questo – conclude l’Assessore Gucciardi –ribadisco la vicinanza sincera del Governo regionale e mia personale ai familiari ed all’intera comunità marsalese”.

Leave a Reply

Your email address will not be published.