E’ morto Francesco Cardinale, aveva 85 anni.

Assieme al fratello,Vincenzo, avevano realizzato, nel commerciale, un grande polo siderurgico.

Ricordo entrambi con simpatia perchè , incosciamente ho seguito il loro crescere. Avevano bottega in via rocco solina, e sopra ci stavano i miei genitori e quindi anche io ,undicenne.

Per loro la giornata iniziava col buio e finiva col buio:come se avessero bisogno di giornate di 32 ore.

E li vedevo,li scrutavo : erano imprenditori, erano operai scaricando anche loro i tondini di ferro ed altro, erano commercianti,eran due che si spaccavan la schiena.

Son stati premiati dal mercato a tal punto da realizzare una mega azienda nella zona industriale.

Anche loro han subito la crisi di mercato,di equilibri interni,di successori. Succede anche nelle migliori famiglie,anzi.

Non ho mai percepito, dal primo piano dove stavo, chi fosse la mente e chi il braccio.

Sposta poco nei fatti ma la curiosità mi è rimasta.

Va via un pezzo di storia trapanese, anche se ad ottantacinque anni.

– Peppe Bologna –

Leave a Reply

Your email address will not be published.