Dedicato alle vittime da Coronavirus

In questo momento in cui tutto il mondo fa esperienza di silenzio e dolore, un’originale iniziativa arriva dai musicisti dell’associazione musicale “Giacomo Candela” di Buseto Palizzolo, che hanno voluto dedicare a tutti coloro che stanno soffrendo a causa del Covid-19, uno dei più bei canti religiosi dedicati alla Madonna, scritto dal teologo Pierangelo Sequeri e arrangiato dal M° Pasquale Presti, dal titolo “Madre io Vorrei”. 


L’autore, nei propri versi, immagina un dialogo con la Madonna, nel quale si interroga su quanto profondo possa essere il dolore di mettere al mondo, crescere e amare un figlio che sa di veder morire un giorno.
Lo struggente tema del dolore, ma anche di speranza, presenti in questo canto, si rivelano attuali oggi più che mai: in tanti, in questo momento, hanno bisogno dello stesso divino coraggio di Maria e del conforto di Dio. 


Per la realizzazione del video, trentatré musicisti si sono autoregistrati mentre suonavano e cantavano la loro parte, ognuno a casa propria. Un montaggio speciale di immagini e suoni ha poi dato luogo all’emozionante video, in cui le voci completamente sovrapposte danno la sensazione di partecipare ad un’esecuzione dal vivo.


Così, con questa esecuzione di “Madre io Vorrei” dedicata a “ogni figlio dell’uomo che muore”, a chi sta soffrendo, a chi sta lottando, l’associazione musicale “Giacomo Candela” di Buseto Palizzolo ha voluto dare il proprio contributo musicale, e una propria, certamente condivisa, interpretazione di questa particolare Settimana Santa del 2020.

Leave a Reply

Your email address will not be published.