riceviamo e pubblichiamo:

Briosa, energica, vitale. Esplode My way nella straordinaria performance di PIERDAVID PALUMBO. Una carica di electro swing sulle note evergreen di una fra le canzoni internazionali più conosciute e amate.
La voce del primo electro crooner al mondo esce dalle casse in un’interpretazione del tutto inedita. Artista sfaccettato e originale, PIERDAVID PALUMBO propone un mix di nuova generazione che abbraccia i
suoni della vecchia scuola con i beat più moderni, rendendo il sound bilanciato e ballabile. L’evoluzione di un genere che trae origine dallo swing e dallo stile dei crooner anni Cinquanta, per arrivare fino a noi con la tutta
la modernità e la freschezza di una produzione electro swing. My waydi PIERDAVID PALUMBO è un’intuizione vincente ed innovativa frutto della sapiente collaborazione con Francesco Digilio, fondatore
della Sifare Publishing.
«Francesco mi racconta che sta lavorando al progetto electro swing, aggiungendo che My way sarebbe stata la canzone perfetta per me.» dichiara Pierdavid Palumbo «All’inizio non riuscivo ad immaginarla allegra e ballabile. My way l’ho sempre definita “la canzone di papà”, perché la ascoltavo sempre nei suoi spettacoli, una canzone da adulti. Così arrivò quel giorno, l’arrangiamento era pronto. Ascoltai My way e ne rimasi sorpreso. Non avrei mai immaginato una trasformazione così radicale!»
Energico, brioso, in pieno mood electro swing. My way di PIERDAVID PALUMBO è un grande lavoro, personale, unico: https://www.youtube.com/watch?v=OIV45rCBblM.

BIO
Figlio d’arte di Gian Belmondo, Pierdavide Giuseppe Palumbo nasce a Trani in Puglia il 15 novembre 1991. A soli sei anni debutta con il padre nel primo cd intitolato Lucky event. Il duetto riscuote un enorme successo, aprendo le porte dorate di Las Vegas. Ben presto Pierdavid si dimostra un performer versatile, in grado di esprimersi al meglio con i linguaggi propri della musica, del ballo, del teatro.
Nel 2014 produce un brano inedito dal titolo My life with you pubblicato nell’album The thinkerist. Successivamente partecipa a un concorso musicale indetto dalla Pierre Mendès‐France University di Saint Martin d’Hères, realizzando ex‐novo testo e arrangiamento della celebre Les petits papier di Régine. La sua originalissima reinterpretazione si aggiudica il premio per la migliore creazione artistica.
Prodotto dall’etichetta discografica Sifare Publishing di Roma, nel 2017 pubblica Street life, canzone di Randy Crawford. Il brano, arrangiato da Francesco Digilio e accompagnato dal sassofonista Eric Daniel, è una nuova versione smooth jazz che ottiene il riscontro di un pubblico internazionale. Nel 2018 Pierdavid vola a Cuba con il padre. I due producono un nuovo duetto dal titolo That’s life, father and son. Nel 2019 è la volta de Historia de un amor, in un’inedita versione latin pop cantata in duetto da padre e figlio. Per la prima volta in assoluto il brano viene contemporaneamente eseguito in due lingue differenti: una parte in spagnolo affidata alla voce di Gian Belmondo e l’altra parte in inglese interpretata da Pierdavid che, per la speciale occasione, crea ad hoc una nuova sequenza delle sue parti vocali donando alla canzone un sound alternativo. Altre produzioni sono a Budapest con (They long to be) Close to you di Burt Bacharach, in una versione soft jazz molto apprezzata, e con il brano natalizio dal titolo Have yourself a merry little Christmas. All’inizio del 2020 Pierdavid spopola con la sua Havana, a cui fa seguito una nuova ispirazione musicale: My way in chiave electro swing.
Oggi Pierdavid Palumbo si conferma il primo electro crooner al mondo. Un artista sfaccettato e originale, capace di performare un genere che, evolvendo dallo swing e dallo stile dei crooner degli anni Cinquanta, confluisce in un nuovo sound che abbraccia i suoni della vecchia scuola con i