Oddo ripresenterà emendamenti per enti culturali trapanesi, consorzi di bonifica e Università

Il deputato regionale Nino Oddo ripresenterà in aula gli emendamenti a favore dell’Ente Luglio Musicale Trapanese, della Biblioteca Fardelliana, del Consorzio Universitario di Trapani, dei Consorzi di Bonifica e dell’Università che, nei giorni scorsi, non avevano ricevuto accoglimento da parte della commissione bilancio dell’Ars. Lo ha annunciato ieri mattina intervenendo nel dibattito generale sulla Legge Finanziaria. “Il ruolo sociale e la storia dei maggiori Enti culturali della città di Trapani non possono essere messi in discussione dalla logica dei tagli”– ha dichiarato il deputato trapanese che  ha chiesto lo stanziamento di duecento mila euro per la Fardelliana, di quattrocento mila euro per il Consorzio Universitario e di  duecento mila euro per il Luglio Musicale.[su_spacer]

L’on. Oddo si è inoltre soffermato sulla situazione di profonda crisi che attanaglia i Consorzi di Bonifica. “Se la Regione non reintegra immediatamente i fondi necessari- ha denunciato-  la stagione irrigua estiva non partirà”.  Proprio per questo, come si ricorderà, nei giorni scorsi aveva presentato un emendamento  che stanzia 5 milioni di euro per questi Enti.[su_spacer]

L’esponente socialista ha infine analizzato la stato della Università in Sicilia dove “la maggior parte dei Consorzi Universitari rischiano il collasso finanziario” e aggiungendo che “l’assenza da tre anni di corsi di specializzazione post laurea impedisce, di fatto, l’ingresso nel mondo del lavoro dei nostri giovani”.  Aspetto già denunciato pubblicamente  dall’on. Oddo che si è soffermato sulla necessità di reperire in bilancio somme utili per far ripartire i corsi di specializzazione e le borse per i laureati dell’area non medica (biologi, farmacisti, veterinari, psicologi, chimici, fisici).[su_spacer]

Al termine dell’intervento dell’on. Oddo, ha preso la parola, a nome del Governo Regionale, l’assessore regionale al bilancio Alessandro Baccei che ha manifestato la disponibilità del Governo a valutare positivamente le proposte e gli emendanti del deputato trapanese.

Previous Post
Next Post

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *