I Carabinieri del Nucleo Investigativo e della compagnia di Marsala hanno tratto in arresto Francesco D’ARRIGO,  54enne di Partinico, ritenuto il responsabile della piantagione di canapa indiana presso la quale è avvenuto il conflitto a fuoco costato la vita al Maresciallo dei Carabinieri Silvio Mirarchi, deceduto mercoledì pomeriggio all’Ospedale civico di Palermo dopo le gravi lesioni provocate da due colpi di pistola che lo hanno raggiunto a un rene e all’aorta. L’uomo, classe 1962,  sarebbe il gestore delle serre all’interno delle quali è stata rivenuta un vasta piantagione composta da ben 6000 piante di marijuana. Lo stupefacente sequestrato, immesso nel mercato avrebbe potuto fruttare oltre quattro milioni di euro. L’arrestato, dopo le formalità di rito, è stato condotto presso la casa circondariale San Giuliano di Trapani a disposizione dell’Autorità Giudiziaria.

Leave a Reply

Your email address will not be published.