Al termine della gara vinta contro Ferentino, i due coach hanno sono intervenuti in sala stampa per la conferenza post gara di rito. Riccardo Paolini (coach Fmc Ferentino): “Complimenti a Trapani per la vittoria; stasera non posso davvero rimproverare nulla ai miei ragazzi. Sono molto dispiaciuto per loro perché si impegnano tantissimo durante la settimana ma poi non riescono a prendersi le soddisfazioni che meriterebbero. Questa sera siamo stati in vantaggio per 35’ ma, nel finale, abbiamo perso lucidità, non ci siamo passati bene la palla ed abbiamo subito i canestri di Mays. Negli ultimi minuti abbiamo raschiato il fondo del barile e, senza Guarino e Sabbatino, entrambi fuori per infortunio, ho dovuto inventarmi il quintetto”.

Non Ducarello, ma Jemoli ai microfoni per la Pallacanestro Trapani: “Quella di stasera è stata una partita strana con pochi falli e pochissimi tiri liberi. Da parte nostra non eravamo contenti dei primi 25’ perché non riuscivamo a trovare le giuste chiavi offensive. Nell’ultima frazione però ci siamo superati in difesa, sporcando ogni linea di passaggio e non facendoli ragionare ed è stata questa la formula vincente che ci ha permesso di portare a casa i due punti. E’ stata la vittoria di tutti, non era facile giocare nonostante tutte le difficoltà che stiamo affrontando a causa degli infortuni ed è per questo che vorrei dedicare i due punti ai ragazzi fermi ai box, allo staff medico che ci segue quotidianamente ed a tutte le persone che lavorano perché tutto vada bene”.

Leave a Reply

Your email address will not be published.