PD ? Difendi te stesso, il punto di Peppe Bologna

Ho letto uno scritto di Valentina Villabuona, unica e vera vincitrice delle primarie ericine.

Il suo scritto trasuda di amore nei confronti del PD, evidenzia la sua onesta intellettuale ma anche la sua ingenuità.

Non è possibile che un partito come il PD 3.0 stia cadendo così in basso individuando soggetti  poco significativi e rappresentativi.

Sarebbe meglio riaprire il ragionamento per trovare la soluzione. Si perderà ugualmente, ma con classe.

E non me ne abbia nessuno ma dove siamo arrivati e dove si sta andando?

Consentire poi ad un Fazio di offendere o denigrare Ruggirello-pd- senza che nessuno – il segretario- intervenga mi fa vomitare.

Leggo che Fazio non si avvicina al PD perchè c’è Ruggirello.

Paolo Ruggirello non ha un trascorso familiare ombroso, non fa parte di una famiglia di strozzini, non è un pedofilo e non ama accoppiarsi con esseri dello stesso sesso, non è stato colluso con esattori dei tributi.

Il Fazio non è, forse, una invenzione di quel “cretino” D Ali che, ai tempi, era considerato un mafioso? e guarda caso dopo che D Alì ha dimostrato la sua estraneità, Fazio si allontana. Coincidenze?

All’improvviso si ridiventa vergini, legalisti, casti e puri? Ma ce ne vuole di faccia.

E poi si diventa del PD se vieni nominato componente di una autority, senno niente?

Ed ancora chi lo vuole? forse solo il rappresentante/delegato  dell’on. Genovese a Palermo.

Sta di fatto che senza i voti degli amici di Fazio, Todaro avrebbe vinto. Ed ora?

Mi addolora l alleanza Tranchida/ Fazio (il duo desperados), perchè conoscevo un Giacomo veramente trasparente, coerente e lineare, ma, gli anni passan per tutti. 

E per concludere: Erice era candidata a CAPITALE DELLA CULTURA.

Come poteva mai avere la nomination senza che i rappresentanti territoriali avessero un rapporto con ROMA?

E’ una nomination , anche politica. Un ministro che, in sostanza, dà il placet, lo esterna per un sindaco che conosce, che lo ha stimolato e non  per un primo cittadino, noto agli ericini e sconosciuto per il ministro e per il MIBACT. Ecco perchè servono primi cittadini capaci anche per Roma e Bruxelles.

-Peppe Bologna-

-N.B. – Il punto di Peppe Bologna, che siamo lieti di ospitare, corrisponde al pensiero del suo autore e  non obbligatoriamente  alla linea editoriale della redazione del giornale.

f.to Il direttore responsabile

Previous Post
Next Post

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *