L’essenza della quotidianità raccontata in versi. Si intitola “Persistenze” il nuovo libro di Stefania La Via edito da Màrgana Edizioni.
Il volume è diviso in tre sezioni: parole, memorie e frammenti; versi e strofe composti dall’autrice e che ci portano dentro al microcosmo dell’esistenza. 

Pagine intime, istantanee di sguardi, presenze, oggetti, impressi nelle parole che galleggiano nell’essenza del quotidiano e che nelle poesie, trovano posto. 

“La parola della Poesia è parola che persiste, dura nel tempo. Si nutre di dettagli, li assorbe e poi li ripropone a distanza. Anche quando ritrae l’attimo, riporta in quell’ istantanea echi perduti di parole non dette, di sentimenti non espressi, tracce di memoria.“

Le parole dell’Autrice, Stefania La Via, alla vigilia della presentazione ufficiale del volume.

Sarà il Chiostro di San Domenico di Trapani, il giorno 9 luglio alle 18:30, a ospitare la prima presentazione dell’opera. 

A dialogare con l’autrice, lo scrittore Giacomo Pilati.
Parteciperanno la Professoressa Ignazia Bartholini e la Dott.ssa Margherita Giacalone. 

A leggere alcuni versi alla platea ci sarà la giornalista Ornella Fulco. 

“Crediamo molto nel valore e nel potere della Poesia come forma d’arte senza tempo, terapeutica, democratica. 

Nelle poesie chiunque può leggere l’essenza della propria vita e questo volume, dedicato alla quotidianità è la dimostrazione che dobbiamo riscoprire il piacere dei versi per sapere leggere e reinterpretare il quotidiano” 

Sono queste le parole di Anna e Riccardo Puccio, gli editori che proprio con Stefania La vIa hanno intrapreso, qualche anno fa, un percorso didattico dedicato all’arte della composizione in versi.