Venerdì 16 luglio, alle ore 19.00, negli spazi del Museo di Arte Contemporanea – Centro Culturale – Oratorio San Rocco, a Trapani, dopo il successo del suo primo album da solista, Alix Tucou, bass trombonist e compositore francese di fama internazionale, torna a Trapani e lo fa con “Portraits” un nuovo progetto firmato Technology and Bones. Si tratta di un originale concerto di musica contemporanea.

Il nuovo lavoro non perde l’essenza originaria: il legame che esiste tra l’umanità e la tecnologia e come quest’ultima possa influenzare la percezione di un essere umano riguardo ciò che lo circonda. Adesso, il tutto, si amplifica attraverso una ricerca mirata a tessere una salda relazione tra la musica, tempio di percezioni astratte, e l’arte visiva, luogo dove s’incarnano azioni di pensiero. Con una fusione di musica siciliana, araba, ambient, jazz e un focus mirato sul Deep Listenning -Bass Trombone Improvisation.

L’album presenta ospiti prestigiosi incontrati durante il suo percorso professionale tra Canada, Francia e Stati Uniti.

“Portraits” è un contenitore artistico a tutto tondo – un’installazione mentale – che, come in Technology and Bones, stimola l’ascoltatore alla “visione” interiore di immagini e scenari paralleli. Parlando di “tutto tondo” s’intende la possibilità di ammirare un’opera d’arte da più punti di vista – una visione a 360 gradi – la quale implica anche uno spostamento nello spazio e quindi nel tempo.

In “Portraits” quest’azione fisica si trasforma in azione mentale perché, traccia dopo traccia, l’ascoltatore visualizzerà una serie di ritratti di cose, persone, luoghi ed esperienze volte alla formazione di un’esposizione d’arte allestita attraverso i sensi.

L’evento nasce grazie alla collaborazione del direttore Liborio Palmeri con gli Amici della Musica di Trapani.

Per info e prenotazioni:  +39 379 2705571

Ingresso libero con obbligo di prenotazione – Museo di Arte Contemporanea Oratorio San Rocco- Secondo Piano – Salone dell’Abbraccio. Via Turretta n.12 91100 Trapani.